L’uovo nasce in camicia ma vive casual..

Decido che è il momento di partire, tuffarmi anche io in quel mare di siti, blog, e riviste che parlano di cucina e di tutto ciò che ruota intorno all’universo CIBO. Non voglio andare controcorrente però, anzi, nuoto a favore d’onda, l’onda che mi appassiona e che, nonostante il lavoro, la famiglia e un po’ di tempo per me stessa, continuo a nutrire, arricchire di sperimentazioni e assaggi.

E a proposito di studio, tesa come fossi davanti l’occhio severo di Cracco (che in realtà è solo ansia di ferire il mio ego culinario), ieri sera mi sono cimentata nel mio primo uovo in camicia. Lo spunto giusto per scrivere questo post!

Ora, io non sono un cuoco stellato, non sono una maga della cucina ma immaginavo, avendo sentito più e più volte che la riuscita del bell’ovetto richiedesse abilità supreme e decine di tentativi, che la questione mi avrebbe impegnato e non poco vista e pazienza.

Metto sul fuoco il tegame con l’acqua, un paio di cucchiai di aceto bianco e attendo il quasi bollore. È giunta l’ora. Rompo prima l’uovo in un piattino, stando attenta a non spappolare il tuorlo, o faccio la figa e apro l’uovo direttamente in pentola con una sola mano? Ehm… Tanto Cracco è distratto e al limite ci riprovo: a vortice creato, rompo il guscio e faccio scivolare la mia prelibatezza direttamente in acqua. Tempo 3 minuti, tre lunghissimi minuti a scrutare il mio uovo con l’ansia di non riuscire.

E’ nato!

Lo tiro fuori delicatamente e lo appoggio sul mio letto di spaghetti di zucchine come il bambinello la notte di Natale. Ottimo. Albume sodo a puntino e tuorlo cremoso come si deve… Nota per la prossima volta: creare il vortice con una frusta, pare sia più funzionale di un semplice cucchiaio.

Esito: riuscito al primo colpo, grande soddisfazione, ego a mille (sì, mi basta molto poco alle volte)! Ma a questo punto mi chiedo: non sarà che quest’uovo in camicia in realtà abbia voglia di farsi un giro in t-shirt? Lo dipingono così sofisticato ma in realtà con me è stato come l’uovo della porta accanto….

Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

  1. manblue9320 ha detto:

    Grandissima idea creare questo blog mia cara Nina (ovviamente avrai capito chi sono) continua a creare nuovi articoli perché sono davvero belli!! Sei grandeeee e tanto brava

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...